Altopiano del Tesino, meta ideale per le famiglie che cercano pace e facili passeggiate, per chi ha interessi storici  per chi desidera compiere anche impegnative escursioni, o per gli amanti della natura. Lo visiteremo grazie alla competenza tecnica e scientifica di Luca Stefenelli.

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

L’altopiano del Tesino è una magnifica conca tra gli 800 e 900 metri di quota ubicata sulla sinistra idrografica della Valsugana nella zona orientale del Trentino, attraversata dall’antica via Claudia Augusta Altinate,  nella quale sorgono i tre paesi di Castello, Cinte e Pieve (ove si trova la casa di Alcide Degasperi) e deve la sua bellezza alla molteplicità di ambienti che lo circondano, dal verde dei prati e degli estesi boschi agli aspri rilevi dei monti.

Questo lo rende una meta ideale per le famiglie che cercano pace, tranquillità e facili passeggiate, per chi ha interessi storici legati soprattutto agli eventi della prima guerra mondiale o culturali con la visita ai suoi musei e chiese, per chi desidera compiere anche impegnative escursioni, o per gli amanti della natura alla scoperta di interessanti itinerari geologico-naturalistici.

Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, il territorio del Tesino è caratterizzato dalla presenza di due differenti domini, quello granitico più aspro e scosceso del gruppo di Cima D’Asta (Cimone 2847 m) e quello calcareo con pendii più dolci e che individuano una spiccata disomogeneità geologica e morfologica che si rispecchia nel paesaggio e nelle sue forme, risultato di avvenimenti iniziati circa 300 milioni di anni fa. Così, mentre nella zona granitica sono frequenti piccoli e idillici laghetti e corsi d’acqua, in quella calcarea sono diffuse le forme carsiche, doline, inghiottitoi ed oltre 50 grotte, alcune delle quali con sviluppo di centinaia di metri. Le numerose passeggiate attorno ai paesi e tra i monti, in aree non ancora antropizzate, consentono di osservare numerose specie arboree e floreali ed incontrare elementi di fauna locale che continuano a vivere indisturbate, dai grandi ungulati, cervi, caprioli, camosci, a volpi e rapaci, quali falchi, poiane e aquile.

Noi visiteremo questi luoghi grazie alla competenza tecnica e scientifica di Luca Stefenelli, accompagnatore di mezza montagna.

DESCRIZIONE ITINERARIO

Giovedì 10 Novembre – Da Genova a Milano, a Pieve Tesino

 

Si parte!

Con bus riservato raggiungiamo intorno all’ora di pranzo, previsto libero, Pieve Tesino o i suoi dintorni e facciamo conoscenza con Luca Stefenelli.

Nel pomeriggio escursione facile all’Arboreto del Tesino (2h con pause – 1,5 km) dove poter immergersi nella natura lungo un percorso di interesse botanico e paesaggistico.

Nel tardo pomeriggio, visita al Museo del Moleta a Cinte Tesino, che ripercorre la

storia e la tradizione degli arrotini tesini.

Cena e pernottamento in Hotel Kapriol.

Venerdì 11 Novembre – Sui sentieri…

 

Colazione del mattino a buffet in hotel.

Escursione lungo il sentiero di Passugola nei pressi del paese di Castello Tesino (5,5 km – 220 metri dislivello) alla scoperta dei paesaggi rurali del Tesino, su un antico percorso utilizzato per la monticazione del bestiame.

Pranzo al sacco.

Nel pomeriggio escursione guidata del paese di Castello Tesino, ricco di storia e di cultura, con la chiesa quattrocentesca di Sant’Ippolito, e altre emergenze architettoniche o punti naturalistici.

Cena e pernottamento in hotel.

Sabato 12 Novembre – Sui sentieri…

 

Colazione in hotel.

Trasferimento sull’altopiano del Celado per una facile escursione alla scoperta di antiche forme glacio-carsiche.

Pranzo al sacco.

Nel pomeriggio rientro a Pieve Tesino e visita guidata dei due musei del paese: Casa Degasperi e Museo per Via sulla storia dell’ambulantato tesino.

Cena e  pernottamento in hotel.

Domenica 13 Novembre – Sui sentieri  e rientro

 

Colazione del mattino a buffet in hotel.

Escursione di mezza giornata nell’area protetta I Mughi (2,5 km – 2 h soste incluse) dove poter scoprire un meraviglioso bosco misto di abete rosso, abete bianco e una preziosa torbiera scrigno di biodiversità.

Pranzo al sacco.

Nel primo pomeriggio si riparte alla volta delle residenze milanesi e liguri.

 

NB. Le escursioni sono state selezionate in base alle condizioni climatiche autunnali. Potrebbero esserci aggiunte o variazioni in base alle condizioni meteo.

Per maggiori informazioni scarica il programma dettagliato

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

CONDIVIDI!

CONTATTACI

    TRASPORTI

    SI PARTE DA GENOVA

    Ħ Genova – Piazza della Vittoria lato Inps, ore 7.00

    Ħ Genova – Stazione Principe, ore 7.10

    Ħ Genova – Sampierdarena, via Dino Col ore 7.15

    SI PARTE DA MILANO

    Orario e luogo di partenza da Milano saranno direttamente comunicati ai partecipanti

    QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: 680 euro

    Gruppo minimo 15 partecipanti

    SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 45 euro

    ACCONTO: 280 euro

    Prenotazione immediata, necessaria sino ad esaurimento posti disponibili

    Saldo entro il 20 ottobre 2022

    LA QUOTA COMPRENDE

    • Viaggio in pullman 25 pax
    • Sistemazione in camera a due letti in hotel ***
    • Colazioni, cene in hotel ad esclusione delle bevande
    • ingressi nei musei citati in programma e tasse soggiorno
    • Servizio di guida per tutta la durata del soggiorno a cura di Luca Stefenelli
    • Servizio accompagnamento e informazioni culturali a cura di Flavia Cellerino
    • Polizza assicurativa “medico-bagaglio-annullamento”

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • Gli extra in genere, i pasti di mezzogiorno, le mance
    • Gli ingressi a musei, mostre, strutture storiche non citate in programma